Come dove e quando opera


statuap

Dove Opera
Rita opera a Tavullia:

A Tavullia opera presso la struttura “Raggio di luce” in strada Marrone n° 9, TAVULLIA (PESARO).
Apri la mappa di Tavullia

L’Associazione l’Angelo O.n.l.u.s  a Tavullia in strada Marrone n° 9 apre alla mattina alle 7:00 chi entra può parcheggiare l’auto in un grande parcheggio.

Nei periodi di bel tempo le persone attendono il turno anche all’esterno oltre che nelle sale di aspetto sotto riportate. L’edificio è diviso all’interno in sale di aspetto, bagni per persone con e senza handicap.

Quando opera

A Tavullia – Strada Marrone n° 9 – TAVULLIA (PESARO):
Lunedì: h 7,00 – 12,00

Venerdì: h 7:00 – 12:00

Sabato: h 7:00 – 12:00

Domenica: h 7:00 – 12:00


Per prendere appuntamenti chiamare solo il numero:
0721476453

Come opera

IL CENTRO DELLA ASSOCIAZIONE L’ANGELO O.N.L.U.S

…..Oltre a Rita operano Luca e Toni, i figli, e le amiche Lisa e Carmen le cui applicazioni sono mirate alle varie parti del corpo, ma chi gestisce tutta l’operazione è Rita che, per prima, accoglie il malato e gli impone le mani sulla fronte e sulla nuca dopo averle sfregate e prodotto quel calore benefico che giunge ad una temperatura di 42-43°C. Laura è una collaboratrice guarita da un ictus tramite Rita e che ha deciso di dare il suo contributo come addetta alle prenotazioni delle sedute; all’appello delle persone in attesa, quando giunge il loro turno per l’applicazione, è invece preposta Rosanna, anch’essa guarita in un modo straordinario per cui è tuttora grata al Signore ed a Rita.

comeoperaRita vuole che le sue mani siano strumento di guarigione spirituale e materiale per riportare il popolo a Dio Padre da cui si è allontanato, perché ciò che da lei proviene, è solo l’effetto del dono che il Padre le ha dato. Rita dice: “Io busso dal Padre, prego e chiedo, ma è Lui che opera tramite me con i suoi Angeli”.

Le gioie più grandi sono le guarigioni delle persone. Il suo vivere è un continuo stare vicino a coloro che nella sofferenza si rivolgono a lei. Rita vede gli Angeli che disegna e questo non si può negare, come non si può negare che i segni che sono dati dalla sua opera sono in armonia con l’opera del Vangelo. A colui che dice di vedere, ma in realtà è cieco, diciamo: se giudichi un albero dai suoi frutti, allora devi aprire il tuo cuore per capire che le guarigioni sono parte di questo albero; sono tante e Rita non si attribuisce nessun merito, ma richiama l’attenzione al vero Artefice delle guarigioni: Dio. Il suo donarsi è tale che Dio non trova ostacoli nel manifestare le sue opere attraverso di lei.

In molti, uomini di scienza e non, hanno cercato di esprimere un loro punto di vista, ma l’unica spiegazione sta nell’accettare che l’opera del Padre Celeste si manifesta attraverso le persone più umili ricolme della fede in Dio.
Il tempo di applicazione delle mani di Rita sul paziente è di breve durata, dell’ordine di qualche minuto.

LA SIGNORA RITA CUTOLO RICEVE OGNI PERSONA BISOGNOSA DI LEI E DEL SUO AIUTO.
RACCOMANDA A TUTTI QUANTI DI FARE TUTTI I CONTROLLI MEDICI ED ESAMI CLINICI.
INFINE CHIEDE CON CORTESIA DI NON SOSPENDERE QUALSIASI TIPO DI CURA MEDICA.

SI PORTA A CONOSCENZA DEI VISITATORI CHE RITA CUTOLO È DA SEMPRE DEL TUTTO ESTRANEA ALLE INIZIATIVE ASSUNTE DA TAXISTI, ALBERGATORI E RISTORATORI RELATIVAMENTE A SCONTI SULLE TARIFFE DI TRASPORTO URBANO DI ALLOGGIO E RISTORO. LA MEDESIMA DICHIARA A TAL PROPOSITO CHE ALCUNA CONVENZIONE È STATA MAI ADOTTATA DALL’ASSOCIAZIONE L’ANGELO CON I PROMOTORI DI SIMILI INIZIATIVE CHE RESTANO FUORI DAL QUOTIDIANO DI VITA E CHE PERTANTO LE STESSE, SEPPUR LODEVOLI SOTTO CERTI PROFILI, SONO CIRCOSCRITTE ESCLUSIVAMENTE ALLA RESPONSABILITÀ DEGLI IDEATORI E PROMUGATORI CHE NON HANNO MAI AVUTO COMUNQUE CONTATTI DI ALCUN GENERE CON LA SIGNORA RITA CUTOLO.

Commenti

13 Risposte a “Come dove e quando opera”
  1. Silvia scrive:

    Ciao Rita, mi chiamo Silvia e ho tanto sentito parlare di te e credo in ciò che fai.
    E’ tangibile anche a distanza la spiritualità che avvolge te ed i tuoi cari.
    Sono un medico e in questi giorni hai visto La mia cuginetta Giulia.
    Mi sarebbe tanto piaciuto poterla accompagnare, ma i miei impegni in ospedale questa volta non lo hanno permesso.
    Conto di venire la prossima volta perchè sento dentro il mio cuore di dover venire a conoscerti.
    Sto parlando di te alle persone malate che incontro perchè so che possono essere aiutate.
    Vorrei in qualche modo rendermi utile!
    Conterò in giorni che mi separano dall’incontrarti.
    Ti auguro ogni bene, a presto.
    Silvia

  2. tiziana scrive:

    Ciao Rita,la prima volta quando ti ho visto, ho provato un tale senso di confusione intima da dimenticare di dirti almeno grazie.Ero venuta da te per dei problemi fisici abbastanza seri almeno dalle prime analisi fatte,ma il calore delle tue mani e dei tuoi cari ha fatto si che tutto tornasse alla normalità.I miei incontri con te sono un miscuglio di pace e confusione, so che devo risolvere molti miei problemi interiori, ma a differnza di qualche tempo fa so che con il tuo aiuto e con quello degli ANGELI troverò quella pace tanto cercata per me e per la mia famiglia.
    A presto
    ciao Rita
    GRAZIE
    Tiziana

  3. Corinne scrive:

    sono rimasta stupita, confusa ma piacevolmente coinvolta e sorpresa dalla forza che si sprigionava da quelle mani da quel calore che ha invaso tutto il corpo e dall’incredibile quanto meraviglioso benessere dopo…che continua….ero venuta solo per accompagnare…pensando di lasciar il posto a chi soffre ma averne potuto beneficiare é stato un dono immenso!!! Grazie Rita!

  4. ALBA scrive:

    Cara Rita io sono una mamma come te che ha perso il suo ragazzo in un incidente quando aveva solo diciotto anni. Non ci sono parole per esprimere tutto il dolore di una mamma. La mia vita è stata tutta in salita e ancora oggi la mia strada è tortuosa ,costellata da tanti dolori. Ti sono vicina con affetto e ti prego, quando tu vorrai rivolgi un pensiero a me che ho tanto bisogno di benedizione. Ti abbraccio con il cuore di una mamma. ALBA

  5. BARBARA SPADARI scrive:

    ERO TRA LE PERSONE ,HAIME’ CHE AVEVANO APPUNTAMENTO CON RITA QUEL BRUTTO GIORNO DELL INCIDENTE. SONO DISPIACIUTA E MI SENTO PARADOSSALMENTE COLPEVOLE.
    AVREI TANTO BISOGNO DI UN SUO AIUTO, DIO SA QUANTO!!!!!MI HA SORPRESO SAPERE CHE RITA ,NONOSTANTE TUTTO PRATICHI ANCORA , è DAVVERO UNA PERSONA SPECIALE. SONO ANCHE CERTA CHE SE MI AVESSE TOCCATA SAREI GUARITA .IL DESTINO NON HA VOLUTO. SONO ABITUATA AL DESTINO AVVERSO. ORA STO PEGGIO E NON SO QUANDO POTER ARRIVARE .
    TI VOGLIO BENE RITA !

  6. donatella Luciani scrive:

    ritornando sul sito di rita due mesi fa abbiamo saputo della scomparsa di luca,siamo rimasti di stucco non potevamo crederci. io credo in dio ma ci siamo chiesti perchè forse ha bisogno di anime buone ed elette,è difficile comprendere i suoi disegni.rita con tutto il carico di dolore che ha ed anche i suoi collaboratori e suo fratello la sua famiglia ,continuano nella loro missione confortandoci e dandoci la speranza ,ti abbracciamo forte e preghiamo per te e luca che da lassù farà ancora tanto del bene.ciao rita un bacio dalla mia famiglia. corrado e donatella luciani

  7. Umberto scrive:

    Ciao Rita. Ti sono vicino con affetto x la triste vicenda familiare che ti ha coinvolto.Grazie x quanto fai e x l’aiuto concreto che riesci ad offrire a malati ed a quanti soffrono. Che Iddio ti benedica…………..

  8. rita scrive:

    grazie rita per tutte le persone che aiuti nel fisico e nell’anima, vorrei dirti tante cose ma mi riesce così difficile scrivertele, ancora grazie di cuore

  9. paolo scrive:

    cioa rita sono pierpaolo abbiamo sofferto insieme tutto quel periodo ………..io voglio solo ringranziarti per tutto quello che ai fatto per me e devo solo aggiungere sarai sempre nel mio cuore

  10. emanuela scrive:

    Sono andata giù da Rita proprio ieri. Credo di non avere nemmeno salutato nè ringraziato quando sono uscita, tanta era forte la commozione, la sensazione di fare qualcosa di irreale. Oggi mi rimane la voglia di tornarci al più presto. Grazie per il dono che mettete a disposizione di tutti.

  11. MATTEO BENVENUTO scrive:

    I Miracoli nella vita accadono solo una volta, ma tutto quello che da rita è stato fatto circa, quattro anno fà per la mia famiglia e in particolare nei confronti di mia suocera, è stato come un miracolo, gli ha tolto la sofferenza per tutto il suo periodo di una lunga malattia, il passaggio dalla vita alla mun periodo, per noi e per lei è stato come un cammino verso una vita nuova, con gli angeli che lei continuava sempre ad assistere affianco a lei.Con questo, adesso che lei non c’è più in mè rimane un bel ricordo di serenità e voglia di vivere,che Rita e tutto il suo fare hanno trasmesso in lei, la voglia di non soffrire e vivere con una speranza. Tenendo a precisare che i medici continuavano a dire che il male non c’era più e che gli sembrava strano vedere una donna giovane di 64 anni,in quelle condizioni non soffrire per nulla e vivere una vita regolare senza un “polmone” e l’altro funzionante al 30%.Grazie ancora di tutto a tutti voi. Un abbraccio forte Matteo (Ivrea-TO-)

  12. mirella nubile scrive:

    Cara Rita,
    Non ancora riesco a tornare, ci sono tante cose che vorrei raccontarti, ma sono certa che tu le puoi leggere dentro di noi, ho tanto bisogno di te e sono preoccupata per mio marito che ha problemi interni, spero di riuscire a venire al più presto, la preghiera è tanto importante: che Dio, la S. Vergine e i Santi accolgano le nostre preghiere un abbraccio
    Mirella

  13. carmine scrive:

    Sono stato da voi lunedì 18 ero distrutto dal dolore ma nel tornare a
    Casa nella notte mi sono già sentito meglio ho provato una sensazione stupenda grazie di tutto davvero col cuore

Lascia il tuo pensiero

Lascia il tuo pensiero...
gravatar!